Al Teatro Golden va in scena “Ho adottato mio fratello”

teatro-golden-5
Standard

Ho adottato mio fratello” è in scena dal 10 al 22 gennaio al Teatro Golden.  Il progetto nasce dalla volontà del Direttore Artistico Andrea Maia di dare spazio ai neofiti artisti e di renderli attivi nel panorama teatrale. La pièce è scritta ed interpretata da quattro giovani interpreti, a cui il Teatro Golden dà la possibilità di allestire e portare sul palcoscenico una commedia inedita. Mirko Cannella, Nicolò Innocenzi, Michele Iovane e Jey Libertino interpretano “Ho adottato mio fratello” che racconta la storia di due fratelli che hanno caratteri opposti l’uno all’altro e che si intrecciano con quelle di due giovani emigranti del Sud Italia. Dopo la morte dei genitori, i due fratelli Francesco e Bruno, condividono l’unica eredità che è un appartamento. Ho-adottato-mio-fratello5-webBruno è un ragazzo scansafatiche e indolente, mentre Francesco è intraprendente e ha dei valori tradizionali. Bruno chiama soldi in continuazione perché ha il vizio del gioco e affitta la vecchia stanza dei genitori a due ragazzi del Sud, Fausto e Nicola. L’altro fratello non è al corrente di questa sua trovata per racimolare più soldi, cosi si intrecciano situazioni comiche in un appartamento dove si è un po’ troppi a convivere. La commedia è scritta da Mirko Cannella, Nicolò Innocenzi, Michele Iovane, Jey Libertino, Nazzareno Mattei. La regia e supervisione artistica è di Andrea Maia e Toni Fornari.

Commenti

Commenti