Balloon, Il vento della libertà | questa sera in prima tv su Canale 5

Standard

Questa sera su Canale 5 va in onda in prima tv “Balloon, Il vento della libertà”, per la regia di Michael Herbig con Friedrich Mücke, Karoline Schuch, David Kross, Alicia von Rittberg, Thomas Kretschmann.

Turingia, estate 1979. Da oltre due anni le famiglie Strelzyk e Wetzel stanno lavorando a un piano audace: costruire una mongolfiera per fuggire dalla Germania Est. Il pallone aerostatico però si schianta poco prima del confine con la Germania Ovest. La Stasi scopre il tentativo di fuga e apre immediatamente un’indagine, mentre le due famiglie sono costrette a costruire una nuova mongolfiera in fretta e furia. La Stasi si fa più vicina di giorno in giorno: inizia così un’estenuante corsa contro il tempo. Michael Herbig, che sui nostri schermi è comparso solo con i suoi due film dedicati a un pubblico infantile (Lissy-Principessa alla riscossa e Vicky il vichingo) si ripresenta ora con un film che ha tutte le carte in regola per confrontarsi con la produzione mainstream statunitense (e ne è anche fin troppo consapevole se si presta orecchio al soundtrack alla John Williams). 

In questa storia realmente accaduta ma che ha al contempo molti elementi di spettacolarità Herbig coglie con uno sguardo attento una molteplicità di elementi. Il coté ‘avvventura’ è occupato dalla mongolfiera che dai tempi di “Cinque settimane in pallone” di Jules Verne occupa l’immaginario letterario e cinematografico. Qui costituisce il mezzo decisamente creativo per aspirare alla libertà con tutto il rischio che questo comporta. C’è poi l’elemento Stasi che viene gestito con la presenza di un alto ufficiale che mette in atto strategie sottili non solo per raggiungere “traditori” ma anche per far emergere eventuali contraddizioni tra i propri uomini. Ciò però che è descritto in maniera puntuale ed estremamente efficace è la quotidianità della vita in un regime totalitario in cui tutti, a partire dal padre dell’oggetto d’amore del figlio adolescente di una delle due famiglie, può rappresentare un pericolo.

Commenti

Commenti