Decima puntata Isola dei famosi | Eliminato Paolo Brosio e in nomination settimanale Marina La Rosa e Luca Vismara

Standard

Decima puntata dell’Isola dei famosi. Ad avere la peggio in questa puntata è stato Paolo Brosio che è stato eliminato dopo essere stato in nomination per tutta la settimana con Luca Vismara. Soleil Sorgè. come se fosse una novità ritorna ad essere leader della settimana, aggiudicandosi il posto di semifinalista dell’Isola. Continua a leggere

Nona puntata Isola dei famosi | Alessia Marcuzzi chiede scusa a Riccardo Fogli / Eliminata Ariadna Romero | In nomination Luca Vismara e Paolo Brosio

Standard

Ieri sera nona puntata dell’Isola dei famosi. Alessia Marcuzzi non entra come sempre in maniera trionfale, ma mesta e malinconica, facendo il mea culpa nei riguardi di Riccardo Fogli che la scorsa settimana è stato umiliato in diretta dal videomessaggio di Fabrizio Corona che ha affermato il tradimento della moglie del cantate in diretta senza farsi scrupolo ed, inoltre,  lo ha etichettato come “vecchio e cornuto”. Continua a leggere

Ottava puntata Isola dei famosi /Esce di scena Jeremias Rodriguez e al televoto vanno Ghezzal, Aaron e Luca Vismara

Standard

Ieri sera è andata in onda l’ottava puntata dell’Isola dei famosi su Canale 5. Protagonisti di un duro scontro sono stati Jeremias Rodriguez e Aaron Nielsen che in settimana hanno avuto una forte discussione a causa di Luca Vismara. Continua a leggere

Terza puntata dell’Isola dei famosi 2019/ Eliminata Demetra Hampton | Al televoto la Colmenares, Yuri e la Altobello

Standard

La terza puntata dell’Isola dei famosi 2019 per certi versi è stata la migliore. I tormentoni sono stati diversi come quello del maschio Alfa che non appartiene solo allo judoka Marco Maddaloni, ma anche a Kaspar Capparoni che ha messo del suo nel gruppo per essere all’altezza della nomea. Continua a leggere

Terza serata di cover: vincono gli Stadio con "La sera dei miracoli"

Standard

Terza serata dedicata alle cover cantata dai 20 big in gara. Una serata che non brilla di ospiti particolarmente eccelsi, a parte Hozier, il cantante irlandese che ha impazzato con “Take me to church“, manifesto contro l’omofobia che è cresciuto nel tempo con in notorietà. 94dea553545cb8931c232b1c407e0f7c-kkU-U107083595269QgD-1024x576@LaStampa.itVirginia Raffaele nei panni di Donatella Versace sembra una rivisitazione di Glenn Close ne “La morte ti fa bella” di Robert Zemeckis. Preferisco la Carla Fracci di ieri, anche se le sue uscite da rifatta consapevole sono esilaranti. Con i consigli dati da Daniela Santanchè e Simona Izzo. Gabriel Garko sempre più impacciato sembra uno straniero in patria, più di quanto lo sia Madalina Ghenea che è rumena. sanremo-11-febbraio-poohI Pooh che sono ritornati alla formazione originale, ovvero 5, con Riccardo Fogli perdono colpi, sarà l’età che i pezzi che li hanno resi grandi necessitano di voci tonanti e non stonate come quella di Roby Facchinetti. Una piccola nota, la formazione originale dei Pooh è apparsa tutta con i capelli tinti, tranne Riccardo Fogli, forse non avrà fatto in tempo a passare dal parrucchiere?
Performance, quelle delle cover, più o meno sulla sufficienza. Deludente Rocco Hunt che con “Tu vuò fa l’americano” di Renato Carosone ha fatto troppe varianti, era un pezzo che già viaggiava da solo. Arisa con “Cuore” di Rita Pavone ha scelto un pezzo nelle sue corde, ma ha esagerato nel look nazionalista stile bandiera.sanremo-11-febbraio-arisa Bravissima Annalisa con “America” di Gianna Nannini pezzo rock ben interpretato e look femminile in contrasto con il macissimo vestiario della Nannini.
Francesca Michielin con “Il mio canto libero” di Lucio Battisti si esibisce in maniera tradizionale con la voce che arriva dritto al cuore, commuovendo platea e anche se stessa. Neffa con “‘O Sarracin”, delicato ma non troppo, usa più il bacino che la voce per dare ritmo alla canzone di Carosone. I Bluvertigo con “La lontananza” di Domenico Modugno, pensiero stupendo, ma se non avesse trovato il foglietto della figlia Morgan, con il titolo “La lontananza”, non sarebbe stato meglio? Il palco dell’Ariston non avrebbe perso granché visto l’esibizione.sanremo-11-febbraio-sfida1 Le cover non contano in questa serata per la classifica generale, conta la delusione della nuova proposta Miele, data per vincitrice in diretta su Francesco Gabbani, poi rimessa in discussione da una sala stampa che non aveva potuto votare a causa di un blackout. Una manciata di voti il sogno infranto di Miele che nei giorni avvenire si prenderà la sua rivincita nelle radio italiane.

Si aggiudicano il premio per la serata delle cover gli Stadio con la bellissima canzone di Lucio Dalla, La sera dei miracoli.

sanremo-11-febbraio-stadio