Un figlio all’improvviso | questa sera in prima tv su Rai 3

Standard

Questa sera su Rai 3 va in onda in prima tv “Un figlio all’improvviso”, per la regia di Vincent Lobelle, Sébastien Thiery con Christian Clavier, Catherine Frot, Sébastien Thiery, Pascale Arbillot, Eric Larkin. In Italia al Box Office Un figlio all’improvviso ha incassato 116 mila euro.

Andrè e Laurence sono una coppia di mezza età che non ha problemi economici e che si è adagiata in una routine quotidiana. Un giorno al supermercato Patrick, un uomo giovane affetto da sordità si avvicina ad André ritenendolo suo padre.Da quel momento la vita per la coppia cambia. Se Laurence non può essere la madre (è sempre stata sterile) ma vorrebbe esserlo André potrebbe essere il padre ma rifiuta assolutamente l’idea e ritiene che Patrick sia un truffatore. La coppia dovrà confrontarsi con delle situazioni fino ad allora impensabili. Sébastien Thiéry, che è l’autore del testo e che interpreta il ruolo di Patrick, si è fatto affiancare da Vincent Lobelle e può avvalersi, nei ruoli dei due ‘genitori’ di una coppia rodata come è quella composta da Christian Clavier e Catherine Frot. Ne deriva una commedia costantemente in equilibrio tra osservazione sul piano sociale e gag divertenti con qualche situazione sopra le righe. Innanzitutto va sottolineato come Thiéry prosegua l’opera di sdoganamento dei temi riguardanti la disabilità che, grazie al politically correct portato all’eccesso, aveva congelato (e di fatto discriminato) qualsiasi rappresentazione di un portatore di handicap. Anche senza fare spoiler in materia (non mancherà infatti una sorpresa) il personaggio di Patrick è tanto tenero quanto disturbante per il borghese André che si mette immediatamente sulla difensiva come molti fanno di fronte alla ‘diversità’. Se poi quell”individuo’ pretende anche di essere tuo figlio la chiusura a riccio diventa di livello esponenziale.

Commenti

Commenti