Peninsula | oggi in seconda serata su Rai 4

Standard

Questa sera su Rai 4Peninsula”, per la regia di Sang-ho Yeon con Gang Dong-Won, Jung-hyun Lee.  

Al Box Office Usa Peninsula ha incassato  640 mila dollari. La Corea del Sud viene investita dall’apocalisse zombi, e stavolta non c’è treno che tenga. In poco tempo l’intera penisola viene abbandonata e dichiarata inabitabile. Quattro anni dopo, l’ex-militare coreano Jung-seok si trova a Hong Kong, dove era sbarcato grazie all’ultima nave carica di superstiti. La vita da rifugiato è però grama. Le scarse opportunità e il pregiudizio ancora diffuso verso i coreani lo costringono a frequentare giri illeciti. Attraverso questi ultimi, gli viene proposta una missione tanto pericolosa quanto remunerativa: tornare in patria di nascosto, a Incheon, per recuperare un camion pieno di soldi e mettere in salvo il bottino. Grande successo del 2016, il predecessore di Peninsula era infatti uno zombie movie asciutto e tirato, in grado di toccare temi più ampi (l’etica della solidarietà umana, il trattamento della società coreana) pur rimanendo immerso nell’intensità di un treno infestato di morti viventi, in cui tutto quello che importa è rimanere un metro, un sedile o un vagone davanti alla minaccia.Peninsula inverte il moto di fuga e fa correre il protagonista Jung-seok all’indietro nel tempo e nello spazio, di ritorno entro il confine di un paese inabissato nell’apocalisse. Qui si spengono però le traiettorie parallele, visto che l’attesissimo sequel si muove in modo opposto a una linea retta: confuso nel gestire tre gruppi di personaggi, incerto nel ritmo, e incostante nel suo inseguire ogni bagliore che gli si para di fronte, come capita agli zombi ben “manovrati” dalle macchinine telecomandate della piccola Yu-Jin.

Commenti

Commenti