After | questa sera in prima tv su Rai 2

Standard

Questa sera su Rai 2 va in onda in prima tv “After”, per la regia di Jenny Gage con Josephine Langford, Hero Fiennes-Tiffin, Selma Blair, Inanna Sarkis, Shane Paul McGhie. In Italia al Box Office After ha incassato 6,4 milioni di euro.

Tessa è la classica brava ragazza: studentessa diligente, figlia obbediente di una madre single che l’ha cresciuta fra grandi difficoltà economiche, fidanzatina devota di un ragazzo perbene che è suo amico fin dall’infanzia. Ma (per fortuna) la sua vita riceverà una bella scossa: Tessa infatti si trasferirà da sola presso un college di Atlanta dove cadrà dritta nella rete di seduzione di Hardin, il bad boy locale dal temperamento ombroso e la collera facile. Ovviamente l’attrazione è immediata, e reciproca. Riuscirà Tessa a rendere Hardin meno scorbutico, o Hardin a rendere Tessa meno bacchetona? Del resto la saga letteraria su cui è basato è stata scritta da una donna, Anna Todd, inizialmente come fun fiction per la piattaforma di narrativa online Wattpad, ed è approdata sul grande schermo grazie a una squadra tutta al femminile: a cominciare dalla regista Jenny Gage, che ha sceneggiato il primo dei cinque romanzi della saga insieme alla stessa Todd ma anche a Susan McMartin e Tamara Chestna, e la produttrice Jennifer Gigbot. E montaggio, costumi, supervisione musicale, casting sono tutti affidati a professioniste. Il personaggio più riuscito del film è Tessa, anche perché è stato affidato all’attrice giusta, la 21enne australiana Josephine Langford, sorella minore di quella Katherine famosa per il ruolo di Hanna Baker nella serie Netflix Tredici. Josephine è una presenza fresca e vibrante, credibile nei panni dell’ingenua educanda dotata di un cervello inquisitivo e di appetiti sessuali pronti a venire a galla. Molto meno azzeccato Hero Fiennes Tiffin (figlio di Martha Fiennes e nipote degli attori Ralph e Joseph) nei panni di Hardin, originariamente ispirato a Harry Stiles: Hero non comunica né la trasgressione né il senso del pericolo che il suo personaggio e il cantante degli One Direction trasmettono naturalmente. Piuttosto Hardin ci appare come un ragazzo ricco e viziato (è il figlio del rettore dell’università) con una insolita passione per la letteratura femminile (quale maschio ventenne possiede una copia di “Cime tempestose” piena di post it?).

Commenti

Commenti