Da giovedì 9 marzo “Lo scherzo perfetto”, in onda su Italia 1 alla guida di Teo Mammucari

Standard

Sta per arrivare il talent “Lo Scherzo Perfetto”. Da giovedì 9 marzo su Italia 1 l’irriverente Teo Mammucari sarà alla guida di un programma che viene dopo i risultati non lusinghieri della versione 2.0 di Cultura Moderna e la conduzione de “Le Iene Show” con Ilary Blasi, aggingendo il suo positivo intervento di giudice in “Tu sì que vales”. Il talent va alla ricerca del più bravo scherzatore di sempre e in ogni puntata una giuria selezionerà i due migliori scherzatori e i dieci vincitori intermedi arriveranno alla finalissima, contendendosi il premio finale. I giudici (ancora top secret la giuria) visioneranno dei video, dove i concorrenti dotati di strumenti professionali, con tanto di sceneggiatura e troupe, si cimenteranno nello scherzo perfetto che spazia dal surreale, horror o comico.

I concorrenti sono quaranta e per essere scelti hanno dovuto inviare la loro candidatura su una piattaforma 16mm.it e Marco Balestri ha provveduto alla selezione finale. Il più giovane tra i concorrenti è un bambino di 10 anni (si tratta di CJ, figlio della Iena Gip) e il più grande di età è un siciliano di 61 anni, Renzo Sinacori. Oltre al vincitore ufficiale ci sarà anche la classifica stilata dalla rete: gli utenti potranno esprimere la loro opinione votando il loro scherzo preferito sul relativo sito internet. Le puntate sono sei e i concorrenti disseminati in queste puntate saranno 40. Ci sarà inoltre anche lo scherzatore on line. La parte determinante sarà svolta dai social. Teo Mammucari vuole riscattarsi dagli ascolti bassi di “Cultura Moderna” e ci prova con un format che è nelle sue corde, sperando che questa volta non si scadi in una demenziale scherzo mania.

Commenti

Commenti